L’ambulanza-drone che può salvare vite!

Ogni anno quasi un milione di persone in Europa soffre di un arresto cardiaco. Un mero 8% sopravvive grazie alla velocità nei tempi di risposta dei servizi di emergenza.

L’ambulanza-drone è in grado di salvare vite umane con un defibrillatore integrato.

L’obiettivo è quello di migliorare le infrastrutture di emergenza esistenti con una rete di droni. Questo nuovo tipo di ambulanza-drone può andare alla velocità di oltre 100 km/h e raggiunge la sua destinazione entro 1 minuto, il che aumenta la probabilità di sopravvivenza del paziente dall’8% al 80%!

Questa ambulanza-drone, una volta arrivata sul luogo, si ripiega e diventa una cassetta degli attrezzi contenente tutti i tipi di stumenti di prima necessità. Future implementazioni del progetto potrebbero anche servire ad altri casi d’uso come l’annegamento, il diabete, problemi respiratori e traumi.

Creatore del Progetto: Alec Momont – alecmomont.com

Regista: Samy Andary – samyandary.com
Direttore della fotografia: Tomas J. Harten – vimeo.com/user12379455
Attrice: Rebecca ter Mors – rebeccatermors.com
Attore: Roland van der Velden
Clip di prova drone Velocità: SkyHero – sky-hero.com

Progetto Sponsor: Living Tomorrow – livingtomorrow.com
Progetto Facilitatore: TU Delft – tudelft.nl
Progetto Chair: Prof.dr.ir. Richard Goossens
Progetto Mentore: Ir. Kees Nauta
Responsabile dei Lavori: Peter de Jonghe
Coordinatore del progetto: Jurgen de Jaeger

Esperto di grafica, è l'ideatore, il realizzatore e il deus ex machina della struttura della fanzine. L'eloquenza non è il suo forte, ma con forme e colori riuscirebbe a comunicare qualsiasi cosa. Nel tempo libero strimpella con la sua chitarra. Performance preferita, con voce che non ti aspetti: wish you were here.