Lo sapevi che il Gufo….

Gufo a caccia del topo

Curiosità sul gufo!

  • Sapevi che il gufo ha gli occhi fosforescenti?
  • Sapevi che il gufo generalmente vive in buchi negli alberi?
  • Sapevi che il gufo dorme di giorno ed è sveglio di notte?
  • Sapevi che il gufo ha una vista molto acuta ed è estremamente silenzioso?

Com’è fatto il gufo?

  • Sapevi che il gufo può arrivare ad un’apertura alare di 182 centimetri?
  • Sapevi che il gufo può pesare quasi 3 kg e misurare 70 cm di lunghezza?

Dove vive il gufo?

  • Sapevi che il gufo reale vive nei boschi con scarpate rocciose?
  • Sapevi che il gufo è molto diffuso in Nuova Zelanda e in Australia?
  • Sapevi che il gufo comune vive di preferenza nelle foreste di conifere?

Cosa mangia il gufo?

  • Sapevi che il gufo mangia generalmente piccoli uccellini, topi e altri piccoli mammiferi?
  • Sapevi che al gufo piacciono anche insetti, farfalle notturne, ragni e lucertole?
  • Sapevi che il gufo non disdegna anche piccoli serpenti?

Leggenda spagnola sul gufo

Il gufo risulta essere diventato un animale notturno, secondo una leggenda spagnola, dopo aver assistito alla crocifissione di Gesù. Questa leggenda prende spunto dal verso dell’animale, infatti il suo tipico verso ricorda la parola cruz, in spagnolo croce.

Il gufo porta sfortuna?

Nel linguaggio colloquiale si utilizza la parola gufare per esprimere il concetto di “portare sfortuna”.

Il gufo è un animale saggio ed erudito o un uccello del malaugurio?

Nelle tradizioni fiabesche e nelle tradizioni popolari, il gufo è rappresentato in entrambe le sue facce. Da un lato l’animale saggio, colui che ha sempre la parola giusta per tutti gli animali della foresta fino a diventare anche pignolo e permaloso. Dall’altro è il rapace notturno, schivo e di malaugurio che incute timore a chi gli passa accanto.

Autore: · · Twitter · Facebook · Email · Website

La redazione di Mezzo-pieno è composta da giovani esperti e appassionati di comunicazione. Un gruppo che vuole fare e promuovere la buona comunicazione puntando sull'utilizzo pieno dei media.